Prescrizioni mediche, ricette e cartelle cliniche online

12/02/2010
di Leonardo

medical_19646822_xlCon l’uso di una password e il consenso dell’assistito analisi del sangue, referti e radiografie potranno arrivare direttamente sul pc di casa. Da tempo in numerose strutture sanitarie è presente l´offerta di servizi gratuiti “on-line”, la possibilità cioè per l´assistito di accedere al “referto” con modalità informatica.

L´assenza di una normativa che disciplini questa nuova modalità di consegna ha reso necessario l´intervento del Garante affinché questo importante ed innovativo processo di ammodernamento tecnologico della sanità pubblica e privata proceda seguendo regole chiare ed uniformi.

Questi i punti principali stabiliti dalle Linee guida che tengono conto delle osservazioni e commenti formulate da organismi e professionisti sanitari pubblici e privati, medici di base, pediatri, organismi rappresentativi, associazioni di pazienti:

–         L´adesione al servizio dovrà essere facoltativa e il referto elettronico non sostituirà quello cartaceo che rimarrà comunque disponibile.

–         L´assistito dovrà dare il suo consenso sulla base di una informativa chiara e trasparente che spieghi tutte le caratteristiche del servizio di “refertazione on line“.

–         Il referto resterà a disposizione on line per un massimo di 45 giorni e dovrà essere accompagnato da un giudizio scritto e dalla disponibilità del medico a fornire ulteriori indicazioni su richiesta dell´interessato.

–         Per fornire il servizio, le strutture sanitarie pubbliche e private dovranno adottare elevate misure di sicurezza tecnologica (utilizzo di standard crittografici, sistemi di autenticazione forte, convalida degli indirizzi e-mail con verifica on line, uso di password per l´apertura del file) e, nel caso offrano la possibilità di archiviare e continuare a consultare via web i referti, dovranno anche sottoporre ai pazienti una ulteriore specifica informativa e acquisire un autonomo consenso.

 

Riproduzione riservata ©

ALTRE NEWS

Nuovi obblighi per i Call center: le scadenze del 2 marzo

Attività di Call center: una scadenza importante quella del 2 marzo 2017. E’ infatti questo il termine entro il quale gli operatori che abbiano localizzato,… Leggi Tutto

Tecnocontrolli scagionati dal Jobs Act

Grande rivoluzione sul fronte dell’utilizzo degli strumenti di controllo a distanza per i datori di lavoro. Fino a oggi, l’azienda ha avuto pochi strumenti in mano… Leggi Tutto

Il GDPR ed il consenso: quando deve essere richiesto

Uno dei nodi centrali del Regolamento UE, ora pienamente operativo in tutta l’Unione europea, e del recente schema di decreto legislativo in esame alle Commissioni… Leggi Tutto

COLIN & PARTNERS

CHI SIAMO


Consulenza legale specializzata sul diritto delle nuove tecnologie

CONOSCIAMOCI
CHI SIAMO

Cultura e innovazione

SPEECH & EVENTI


Le nostre competenze a disposizione della vostra azienda

I prossimi appuntamenti

Colin Focus Day – GDPR e Compliance Software: la metodologia certificata di Colin & Partners

Appuntamento a Milano il 5 febbraio dalle ore 14.00.

Affronteremo i 5 temi chiave della Compliance di cui tiene ampiamente conto la metodologia certificata e lo schema di analisi di Colin & Partners.

CONTATTACI

OPERIAMO
A LIVELLO
GLOBALE


Tel. +39 0572 78166

Tel. +39 02 87198390

info@consulentelegaleinformatico.it

Compila il form