Brunetta al Forum PA: solo l’innovazione ci può salvare!

01/06/2010
di Leonardo

formaz_19466641_xlLa ventunesima edizione di FORUM PA si è svolta alla Fiera di Roma dal 17 al 20 maggio. Si è trattato di un’edizione record sia dal punto di vista della quantità di pubblico, sia per la qualità dei contributi proposti: oltre 290.000 visitatori unici virtuali e 40.000 visitatori “reali”, quasi seicento i moduli formativi ed informativi erogati negli oltre 370 stand espositivi, e centodieci i convegni e oltre mille le relazioni presentate per questo appuntamento che si conferma come il più grande evento congressuale italiano e il momento più importante di confronto e di benchmarking per il mondo pubblico.

Il visitatore della kermesse ha avuto modo di farsi un’opinione circa i temi del momento, i problemi e le soluzioni che la gestione pubblica mette al centro dell’attenzione anno dopo anno. Non c’è dubbio che quest’anno i due temi chiave rispondano al nome di “Cloud Computing” e “PEC”. Tante le innovazioni proposte. Tanti i temi toccati e analizzati: la bassa competitività, la mobilità sociale congelata, la fiducia al minimo, le differenze fra nord e sud, la discriminazione delle donne e dei giovani, la scuola e la ricerca. Lo slogan di quest’anno “Dalla crisi si esce con l’innovazione e con il merito” .

Il tema: “La crisi, e poi? – Il ruolo della PA per uscire dalla crisi con un Paese diverso e più forte, fondato sul merito e sull’innovazione”. L’attuale crisi rischia di produrre effetti negativi sul futuro sviluppo della PA. È emerso chiaramente come sia necessario, sin da ora, attuare scelte anche radicali in favore dell’innovazione, dell’istruzione e della ricerca, del riconoscimento del merito. Sostanzialmente dal Forum è sorto in modo piuttosto amalgamato, il concetto secondo cui occorre puntare seriamente sull’innovazione degli uffici della pubblica amministrazione. Il Ministro Renato Brunetta ha espresso la sua soddisfazione: “In un momento di crisi – ha detto il Ministro nella cerimonia di chiusura – è quanto mai importante dare evidenza alle tante amministrazioni centrali e locali che hanno saputo investire risorse per un’innovazione che porterà ad una riduzione della spesa e ad una semplificazione delle procedure. I tagli intelligenti alle spese partono da qui: dall’uso pervasivo delle tecnologie che permette una maggiore efficienza, dalle azioni sempre più radicali di semplificazione e dall’applicazione della riforma che rende obbligatoria la valutazione costante del rapporto tra costi e benefici per i cittadini“.

Dalle parole però occorre arrivare ai fatti. Sono ancora molti gli enti locali privi degli adempimenti in materia di privacy, di un sito istituzionale veramente a norma, di risorse informatiche idonee a tagliare costi e migliorare l’organizzazione (da un semplice fax-mail alla disponibilità on line dei documenti amministrativi di facile e diretta consultazione). Il primo gennaio 2011 scadrà il termine per l’adozione dell’albo pretorio elettronico, ed ancora troppi enti pensano semplicemente di dover “scansionare” gli atti e riportarli on line. Quando in realtà le procedure sono ben diverse e più articolate … e di questo parleremo presto.

Riproduzione riservata ©

ALTRE NEWS

GDPR: parliamo di sanzioni

La normativa a protezione dei dati personali, GDPR, individua specifici requirements (obblighi) a carico sia del Titolare del Trattamento che del Responsabile del Trattamento. Quali sono le… Leggi Tutto

Digital jobs: nuovi ruoli e competenze per le aziende della quarta rivoluzione industriale

Quanto impattano le nuove tecnologie sull’occupazione? Come cambierà il mercato del lavoro nei prossimi anni? La tecnologia apporta miglioramenti alle nostre vite, ma scardina posizioni… Leggi Tutto

Danno esistenziale per un’ADSL

Anche la cattiva installazione di un modem può trovarsi alla base di una sentenza di condanna al risarcimento di danni di tipo esistenziale. Con una… Leggi Tutto

COLIN & PARTNERS

CHI SIAMO


Consulenza legale specializzata sul diritto delle nuove tecnologie

CONOSCIAMOCI
CHI SIAMO

Cultura e innovazione

SPEECH & EVENTI


Le nostre competenze a disposizione della vostra azienda

I prossimi appuntamenti

Colin Focus Day – GDPR e Compliance Software: la metodologia certificata di Colin & Partners

Appuntamento a Milano il 5 febbraio dalle ore 14.00.

Affronteremo i 5 temi chiave della Compliance di cui tiene ampiamente conto la metodologia certificata e lo schema di analisi di Colin & Partners.

CONTATTACI

OPERIAMO
A LIVELLO
GLOBALE


Tel. +39 0572 78166

Tel. +39 02 87198390

info@consulentelegaleinformatico.it

Compila il form