Sentenza della Cassazione in merito all’accesso abusivo ad un sistema informatico

26/04/2012
di Leonardo

dirittoinf_25935696_xxlLe Sezioni Unite hanno stabilito il principio di diritto secondo il quale integra la fattispecie criminosa di accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico protetto, prevista dall´art. 615 ter cod. pen., la condotta di accesso o di mantenimento nel sistema posta in essere da soggetto, che pur essendo abilitato, violi le condizioni ed i limiti risultanti dal complesso delle prescrizioni impartite dal titolare del sistema per delimitarne oggettivamente l’accesso. Non hanno rilievo, invece, per la configurazione del reato, gli scopi e le finalità che soggettivamente hanno motivato l’ingresso nel sistema”. Questa la sentenza con cui si è pronunciata la Cassazione in data 18 Aprile 2012 in relazione ad una vicenda verificatasi presso l’Agenzia delle entrate in cui si imputavano agli indagati accessi abusivi al sistema informatico per il rilascio di codici fiscali fittizi, false certificazioni e truffe. L’ordinanza impugnata contro gli indagati è stata annullata con rinvio, dal momento che per accertarsi che sussista il reato di cui all’art. 615 ter c.p. nei confronti di un soggetto abilitato all’accesso ad un determinato sistema informatico, è necessario verificare che il medesimo –in maniera del tutto indipendente dalle finalità perseguite, anche se illecite- abbia effettivamente violato le prescrizioni circa l’accesso ed il trattenimento nel sistema disposte dal titolare del sistema stesso.

Riproduzione riservata ©

ALTRE NEWS

Intelligenza artificiale: l’attuale stato normativo

Il mese di aprile è stato particolarmente rilevante per la tematica dell’Intelligenza Artificiale. Difatti, sul fronte europeo, è stata presentata la bozza del Regolamento Quadro… Leggi Tutto

Il Commercio Elettronico: indicazioni per venditori e consumatori

Lo sviluppo dei commerci mediante internet è un fenomeno tangibile, cui oggi possiamo assistere grazie alla diffusione su scala internazionale di questo prezioso strumento. Internet… Leggi Tutto

“Non mi paghi? Ed io ti registro sul SIT!”. Nessun consenso richiesto.

Con delibera del 27 marzo 2014, l’Autorità Garante della protezione dei dati personali ha aperto una consultazione pubblica per raccogliere osservazioni da parte di tutti… Leggi Tutto

COLIN & PARTNERS

CHI SIAMO


Consulenza legale specializzata sul diritto delle nuove tecnologie

CONOSCIAMOCI
CHI SIAMO

Cultura e innovazione

SPEECH & EVENTI


Le nostre competenze a disposizione della vostra azienda

I prossimi appuntamenti

Colin Focus Day – GDPR e Compliance Software: la metodologia certificata di Colin & Partners

Appuntamento a Milano il 5 febbraio dalle ore 14.00.

Affronteremo i 5 temi chiave della Compliance di cui tiene ampiamente conto la metodologia certificata e lo schema di analisi di Colin & Partners.

CONTATTACI

OPERIAMO
A LIVELLO
GLOBALE


Tel. +39 0572 78166

Tel. +39 02 87198390

info@consulentelegaleinformatico.it

Compila il form