L’Avv. Valentina Frediani a Roma per parlare di Cloud: tra obblighi ed opportunità di governance normativa

14/05/2014
di Leonardo

Cloud e governance in sicurezzaSi potrebbe definire una lezione di legal business quella tenuta dall’Avv. Valentina Frediani, fondatrice dell’omonimo studio Legale – partner DI & P Srl – e del network www.consulentelegaleinformatico.it in occasione del workshop dello scorso 13 maggio organizzato a Roma da Avnet e ColtLa protezione dei dati nel cloud”.

Attraverso un’analisi lucida e puntuale l’Avvocato Frediani ha descritto con approccio pratico e diretto le modalità per superare le resistenze del cliente finale. Se infatti da un lato comprende ed è attratto dagli interessanti scenari di business offerti dalla “nuvola”, dall’altro è spesso frenato dalle resistenze connesse alla gestione della contrattualistica e del rapporto con il fornitore. “Per superare l’ostruzionismo – come ha più volte sottolineato l’Avvocato, rivolgendosi alla platea  – è necessario far leva sui punti di appeal in grado di rassicurare il fruitore finale e di farlo sentire tutelato”.

La condizioni più favorevoli, in tal senso, sono offerte proprio dalla privacy e dalla preziosa opportunità di centralizzazione dei servizi, connessa all’utilizzo di una piattaforma cloud. Poter gestire più servizi in blocco senza dispersione di risorse economiche ed organizzative rappresenta infatti un duplice vantaggio: ottimizzazione delle risorse aziendali dal punto di vista del business management ed accrescimento degli standard di sicurezza interni, a beneficio della tutela del knowhow aziendale, sotto il profilo della privacy e – per diretta conseguenza – della compliance normativa.

La razionalizzazione dei profili di autorizzazione, la possibilità di tenere costantemente monitorate e tracciate le singole operazioni e di poter operare in maniera del tutto indipendente in qualsiasi momento e da qualsiasi postazione rappresenta senza dubbio un’enorme potenzialità per l’azienda che, in tal maniera, può accrescere il proprio raggio d’azione e tutelare a 360 gradi il proprio patrimonio dati, principale asset aziendale.

Riproduzione riservata ©

ALTRE NEWS

Identikit dei principali reati informatici ex D.Lgs.231/01

Il chi, quando, cosa, come e perché dell’accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico (art.615 ter c.p.) Quando. L’accesso abusivo punisce la condotta di… Leggi Tutto

In arrivo l’obbligo di iscrizione all’albo dei conservatori accreditati

L’articolo 44-bis del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) obbliga le imprese che erogano servizi di conservazione dei documenti informatici e di certificazione dei relativi processi anche… Leggi Tutto

Attenzione al click troppo facile. Denunciato per un ‘like’ su Facebook: un breve commento dell’Avv. Frediani

Una volta era il bar, ora è Facebook. Le chiacchiere volatili, ma non per questo prive di consistenza giuridica in caso di disputa, ora vengono… Leggi Tutto

COLIN & PARTNERS

CHI SIAMO


Consulenza legale specializzata sul diritto delle nuove tecnologie

CONOSCIAMOCI
CHI SIAMO

Cultura e innovazione

SPEECH & EVENTI


Le nostre competenze a disposizione della vostra azienda

I prossimi appuntamenti

Colin Focus Day – GDPR e Compliance Software: la metodologia certificata di Colin & Partners

Appuntamento a Milano il 5 febbraio dalle ore 14.00.

Affronteremo i 5 temi chiave della Compliance di cui tiene ampiamente conto la metodologia certificata e lo schema di analisi di Colin & Partners.

CONTATTACI

OPERIAMO
A LIVELLO
GLOBALE


Tel. +39 0572 78166

Tel. +39 02 87198390

info@consulentelegaleinformatico.it

Compila il form






    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.