Home / Glossario / Commercio Elettronico

Commercio Elettronico

• Conclusione contratto on line: contratto concluso in via telematica.
• Pagamento elettronico: trasferimento elettronico di pagamenti.
• Uso indebito di carta di credito: condotta penalmente perseguibile; è punibile chiunque al fine di trarne profitto per sé o per altri, indebitamente utilizza, non essendone titolare, carta di credito o di pagamento, ovvero qualsiasi altro documento analogo che abiliti al prelievo di denaro contante o all’acquisto di beni o alla prestazione di servizi; è parimenti punibile chiunque al fine di trarre profitto per sé o per altri, falsifica o altera carte di credito o di pagamento o qualsiasi altro documento analogo che abiliti al prelievo di denaro contante o all’acquisto di beni o alla prestazione di servizi, ovvero possiede, cede o acquisisce tali carte o documenti di provenienza illecita o comunque falsificati o alterati nonché ordini di pagamento prodotti con essi. L´indebito utilizzo della carta di credito costituisce reato anche se la transazione non va a buon fine.
• Firma digitale: un particolare tipo di firma elettronica avanzata basata su un certificato qualificato e su un sistema di chiavi crittografiche, una pubblica e una privata, correlate tra loro, che consente al titolare tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l´integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici; fruibilità di un dato: la possibilità di utilizzare il dato anche trasferendolo nei sistemi informativi automatizzati di un´altra amministrazione;
• Truffa contrattuale telematica: condotta penalmente perseguibile; è punibile chiunque – in ambiente informatico/telematico – in qualità di contraente ponga in essere artifizi o raggiri diretti a tacere o a dissimulare fatti o circostanze tali che ove conosciute avrebbero indotto l’altro contraente a non prestare il proprio consenso alla conclusione del contratto.
• Insolvenza fraudolenta telematica: condotta penalmente perseguibile; è punibile chiunque – in ambiente informatico/telematico – dissimulando il proprio stato d’insolvenza contragga un’obbligazione con il proposito di non adempierla, qualora l’obbligazione non venga effettivamente adempiuta. L’adempimento della obbligazione, avvenuto prima della condanna, estingue il reato.

 

Don`t copy text!