Home / Glossario / Corruzione per atto d´ufficio

Corruzione per atto d´ufficio

Il pubblico Ufficiale che per compiere un atto del suo ufficio, riceve, per sé o per un terzo, in denaro od altra utilità, una retribuzione  che non gli è dovuta; l’incaricato di pubblico servizio, che, abusando della sua qualità o dei suoi poteri, costringe o induce taluno a dare o a promettere indebitamente, a lui o ad un terzo, denaro od altra utilità, è punito con la reclusione da quattro a dodici anni.

Il reato si integra quando il pubblico ufficiale o l’incaricato di pubblico servizio per agevolare il rilascio di un atto dovuto e compreso nei doveri del  suo ufficio accetta, per sé o per altri, denaro ovvero altre utilità, un compenso indebito, oppure ne accetta la mera promessa.

Don`t copy text!