Brand Protection

Tutela del portafogli di proprietà intellettuale

SOLUZIONI

Brand Protection


Tutela del portafogli di proprietà intellettuale

Il consolidamento dei prodotti e servizi sul mercato non può prescindere dalla valorizzazione e dalla tutela di soluzioni tecniche innovative, segni distintivi e creazioni intellettuali. Il portafoglio IP, ovvero l’insieme di tali beni aziendali immateriali, costituisce uno dei principali asset strategici, la cui adeguata protezione è essenziale per favorire il posizionamento sul mercato e rendere riconoscibili i propri prodotti e servizi.

 

Scarica il nostro Flyer

SOLUZIONI

Come tutelare il brand


Contattaci

La tutela dei segni distintivi

La tutela normativa per l’azienda

Il Codice Civile, il Codice di Proprietà industriale e Intellettuale (D.Lgs. n. 30 del decreto legislativo 10 febbraio 2005), il Regolamento sul marchio dell’U.E. (Regolamento UE 2017/1001 del 14 Giugno 2017), i trattati e convenzioni internazionali (tra cui, gli Accordi Trips) tutelano i segni distintivi d’impresa, stabilendo il principio generale secondo cui il titolare della privativa industriale è l’unico soggetto legittimato ad utilizzarli e ad autorizzarne l’uso altrui nel commercio.

I rischi da gestire

I segni distintivi costituiscono fondamentali asset aziendali, i cui usi illegittimi, oltre che danni direttamente connessi alle violazioni delle proprie privative, possono comportare rischi reputazionali e connessi allo sviamento di clientela difficilmente prevedibili.

Come interviene Colin&Partners

Brand Protection è il servizio che consente di monitorare a livello globale gli usi dei propri marchi online, dai social network alle piattaforme e-commerce, e di intervenire efficacemente per eliminare le violazioni e salvaguardare la brand reputation.

 

OUTPUT

  • Report
  • Segnalazioni online
  • Diffide stragiudiziali